martedì 15 aprile 2014

Cinque abiti per le spose di Primavera

E' passato poco tempo dal mio ultimo post dedicato al matrimonio nel quale vi davo qualche dritta per scegliere l'abito da sposa più adatto per ogni età.
Sono felice che vi sia piaciuto: ho ricevuto qualche mail a riguardo che mi ha convinta a proporvene uno nuovo! Quindi eccomi di nuovo qua, pronta ad aprire l'armadio delle meraviglie tutto tulle, pizzo e taffetà...
vediamo, quindi, che abito scegliere per sposarsi in primavera, senza dimenticare accessori e bouquet..ovviamente per una sposa di charme.


Ho amato questo abito da sposa non appena l'ho visto: il ricamo floreale che incornicia spalle e schiena, la delicatezza della seta e la morbidezza del drappeggio..un vero e proprio sogno che esalta anche la femminilità.


Trovo perfetta anche l'acconciatura, portato così eviterei il bouquet e suggerirei alla sposa unicamente una rosa identica a quella nei capelli e legata con un nastro di raso avorio come l'abito.

Ed ecco un altro abito dalla bellezza disarmante. Di classe e romantico realizzato in seta color platino con pizzo floreale ed applique di fiori con maniche ad aletta.


Per questo abito trovo adatto un bouquet leggero e delicato che non "rubi la scena" alla bellissima lavorazione floreale dello scollo...un bouquet di fiori simile a questo:


Per chi come me, ama i dettagli anni '20, si innamorerà di questo abito con maniche ricercate in pizzo che svolazzano ad ogni movimento. 


L'acconciatura raccolta impreziosita dai pizzi regala un'allure retrò. Per il bouquet ho immaginato un mix di raffinatezza e colore per spiccare tra l'avorio dell'abito.


Se la Primavera fosse un abito sarebbe sicuramente questo: prezioso, floreale, ricercato nei dettagli...davvero meraviglioso, quasi bucolico! Così ricco nei dettagli che, portato con l'acconciatura suggerita, non avrebbe neppure bisogno di un bouquet!


Sostituite il bouquet con una romantica clutch...sarete una sposa indimenticabile.


Candida purezza, con il bianco si segue la tradizione e si appare raggianti. Come con questo abito in pizzo Chantilly con la schiena impreziosita da fiori di organza.


Il mio suggerimento è esaltare al massimo il candore scegliendo un bouquet di fiori bianchi.


Tutti gli abiti sono di Claire Pettibone.

Arianna

Civetta la montagna per tutte le stagioni


La Primavera è decisamente arrivata, ritirata l'attrezzatura da sci è ora di scoprire la montagna d'estate. Ma per gli appassionati della neve, oggi voglio suggerirvi una meta incantevole d'estate e superba d'inverno...magari una vacanza estiva potrebbe stuzzicarvi qualche idea per il prossimo inverno?
L’area sciistica del Civetta, che include le località di Alleghe, Palafavera, Zoldo e Selva di Cadore, copre una rete di 80 km di piste, collegate tra loro da moderni impianti di risalita, con garanzia di neve programmata per la totalità dei tracciati. Il comprensorio del Civetta, in provincia di Belluno, nel cuore delle Dolomiti Venete, separa la Val di Zoldo dall’Agordino e fa parte del comprensorio Dolomiti Superski.
Qui vi aspettano un’infinità di sport invernali, come sci di fondo, snowboard e freeride per i più temerari. Se volete cimentarvi in acrobazie nello snowpark di Alleghe, l’Alleghe Central Park, date un’occhiata alle numerose  offerte a Civetta di Expedia.


domenica 13 aprile 2014

Tempo di picnic: 6 regole per organizzarne uno perfetto!

Pasqua, Pasquetta e tutti i Ponti a seguire sono ormai alle porte, avete già deciso come trascorrere queste feste con la famiglia o con gli amici?
Oggi non voglio portarvi da nessuna parte in giro per il mondo, bensì in questo post troverete alcuni suggerimenti per godervi qualcosa "alla portata di tutti": il parco dietro casa. Abbandonata l'idea di mettersi in auto a macinare chilometri e probabili code infinite, un'ottima idea può essere riscoprire un'area verde vicino a dove viviamo. Questo ci permetterà di spendere tutto il budget che avremmo destinato a benzina e caselli autostradali, per realizzare, invece, un confortevole
pic-nic di lusso eco-compatibile.


Ecco le 6 regole per un luxury pic-nic indimenticabile.

1) Individuate il parco più vicino a casa o comunque facilmente raggiungibile a piedi  in bicicletta. Se non lo conoscete bene è ora di perdere mezz'oretta per fare un sopralluogo per valutare se sono disponibili aree attrezzate o ancor meglio prati adeguati ad un pic-nic. Attenzione anche ai cartelli con le regole del parco, leggete bene divieti e giorni ed orari di apertura. Se abitate vicino al mare che dirvi? La spiaggia è il luogo ideale per un pic-nic: beati voi!