Vacanze: 5 consigli utili per un viaggio on the road in auto

Postato Viaggi in Francia

Quando all’orizzonte compaiono le tanto sospirate vacanze, voi come le immaginate? Preferite le comodità all inclusive di un villaggio, i tour di gruppo, la casa di famiglia al mare, i rifugi di alta montagna o come me amate i viaggi on the road? Difficilmente riesco a stare ferma in un solo posto durante una vacanza devo spostarmi ed avere almeno due o tre tappe.

I viaggi in auto sono in assoluto i miei preferiti. Anche se mi piace molto anche il treno, la comodità della propria macchina, secondo me, non ha eguali. Poter caricare i bagagli e scaricarli direttamente all’arrivo, potermi fermare ogni volta che voglio lungo il percorso, guardare il paesaggio fuori dal finestrino, ascoltare la mia musica preferita e soprattutto…….partire all’ora che voglio, senza aver paura di arrivare in ritardo, sono i veri must di un viaggio.

1

Se la pensate come, vi tornerà utile questo elenco di consigli pre-partenza, messi a punto per i viaggi in auto “on the road”.

1)  Mettete a punto la vostra auto effettuando un check up per evitare brutte sorprese lungo la strada. Consultando il sito euromaster-pneumatici.it è possibile organizzare il tutto direttamente dal vostro salotto! Freni, olio, pneumatici, climatizzatore….le cose da controllare sono parecchie ed è sempre meglio affidarsi a dei professionisti. In Italia ci sono 177 centri Euromaster al nostro servizio, sul sito ne troveremo sicuramente uno vicino a casa.

2) Preparare i bagagli in maniera strategica, significa non doversi ritrovare con pesi inutili da caricare e scaricare. Se il nostro viaggio prevede più di 2 tappe è meglio non utilizzare la classica valigia o il trolley bensì piccole borse morbide o sacchetti in tessuto dove riporre il necessario per ogni sosta. Questo ci evita di continuare a scaricare e caricare un bagaglio che, in realtà, non ci serve interamente e, quando, gli abiti sono da lavare, possono comodamente restare in auto. Unico pezzo jolly è la trousse per il bagno: questa deve sempre accompagnarci, pena non poter lavare i denti la mattina al risveglio!

3) Farsi una cultura sulle regole della strada dei Paesi che visiteremo per non avere sorprese o dubbi in viaggio. Ad esempio si può percorrere in lungo e in largo la Germania con l’Autobahn, il sistema autostradale tedesco, dove non ci sono limiti di velocità nelle regioni non urbane e si può godere a pieno della meravigliosa campagna tedesca e forse non lo sapevate ma, fate più attenzione, ad esempio, ai rigidi limiti di velocità della Svizzera. In Francia, se non portate con voi la carta di credito, preparatevi una bella scorta di monete per i caselli autostradali e via dicendo.

4) A meno che non siate davvero degli avventurieri con un grande spirito di adattamento, il mio consiglio è sempre quello di prenotare in anticipo gli alloggi, soprattutto se si viaggia in alta stagione. Guidare per molte ore richiede un riposo adeguato, altrimenti il viaggio potrebbe trasformarsi solo in una grande faticata. Non importa il budget, che siano hotel di lusso, ostelli o campeggi, si viaggia meglio se si sa che qualcuno ci aspetta alla meta!

86532085

5) Esiste un mezzo meraviglioso per i viaggi on the road: Google maps. Inserite il luogo di partenza e la destinazione finale e fatevi un’idea di quanto durerà il viaggio. Mettete a punto il vostro itinerario e calcolate le possibili alternative, con i relativi tempi di percorrenza e le cose che volete visitare durante il percorso.

Ora che abbiamo pensato all’essenziale è ora di passare all’azione….l’estate è appena iniziata, i viaggi ci attendono!

 

Arianna