Il mio primo raduno Land Rover: countryside english experience!

Difficilmente mio marito riesce a propormi qualcosa da fare nel week-end che davvero mi entusiasmi, generalmente sono io l’organizzatrice seriale del tempo libero nella nostra famiglia. Lo scorso 2 Aprile però, è riuscito a stupirmi, portandomi con lui al 1° raduno Land Rover organizzato dall’Autosalone Internazionale di Varese dove abbiamo acquistato la nostra auto qualche anno fa. Donne e motori, gioie e dolori in questo caso è un detto totalmente errato: ogni donna dovrebbe andare ad un autoraduno almeno una volta nella vita! Io mi sono divertita tantissimo! Perchè, diciamocelo pure tra di noi, per questo genere di occasioni non è importante avere una grande cultura sui motori, molto meglio, ad esempio, essere appassionate di fotografia perchè sono eventi molto scenografici. Lasciamo agli uomini i dettagli tecnici e noi teniamoci gli aspetti artistici (Coachella insegna. Ops, inizia tra poco..io sono già pronta per parlarvene)

Raduno open

 

La Land Rover è una casa automobilistica inglese specializzata nella produzione di fuoristrada e SUV, noi attualmente abbiamo un Freelender 2, un SUV 4×4 di medie dimensioni ad oggi il modello più venduto di tutta la gamma. Quando lo abbiamo acquistato io guidavo la mia MINI e “lui” mi sembrava enorme..un pò mi terrorizzava al momento del parcheggio. Riparliamone ora: come facevo a viaggiare raso terra con la MINI? 😀 Io il Freelander lo adoro, lo amo così tanto che ho convinto mio marito a tenerlo ancora almeno un altro anno prima di cedere all’acquisto del suo sostituto: il nuovo Discovery Sport.

Freelander Off Roads

 

BM3

E comunque avevo ragione. Durante il raduno abbiamo avuto la possibilità di mettere alla prova i nostri mezzi su un percorso Experience off road: fango, erba, terreno dissestato da aperta campagna, salite, discese, curve. Assistiti da un esperto di guida sicura il nostro Freelender se l’è cavata egregiamente anche in mezzo al fango o guadando il torrente. Adesso quando lo guido mi sento ancora più sicura.

Freelander

Il raduno si è tenuto presso il Borgo di Mustonate, un angolo di Inghilterra a due passi da Varese con 60 ettari di prati, boschi e frutteti . Se, come me amate la campagna inglese, qui andrete a nozze. Durante il percorso Experience a bordo della nostra Land Rover ho trascorso un paio di ore con la sensazione di essere oltre Manica e questo non ha prezzo. Il tempo era perfettamente inglese: il sole lasciava spazio alle nuvole e a qualche scroscio di pioggia. Tra l’altro, l’Autosalone Internazionale e Engel & Voelkers Varese, partner dell’iniziativa, hanno omaggiato tutti i partecipanti di un plaid da pic-nic scozzese stupendo, insomma sono stata in Inghilterra senza andarci veramente! Peccato non aver indossato i miei fidati Hunter, che con questo fango sarebbero stati proprio perfetti. Mannaggia!

BM1

Autoraduno

 

BM2

Raduno Land Rover varese

Borgo Mustonate

 

BM

Più di 80 equipaggi hanno partecipato alla prima edizione del “Raduno Land Rover Autosalone Internazionale”. Mentre i partecipanti stavano concludendo la giornata, lo staff tecnico di Land Rover Experience Italia è stato impegnato nella realizzazione della prova su strada della Nuova Discovery, presentata ufficialmente in occasione del raduno.

Che cosa si fa ad un autoraduno? Si incontrano appassionati della stessa casa automobilistica che, non troppo inaspettatamente, ti sembrano famigliari perchè condividono con te stili di vita simili. Si chiacchiera dei percorsi affrontati e dei viaggi fatti. E’ davvero divertente. Ovviamente si mangia anche e si fanno tante fotografie perchè, molti, da buoni amanti dello stile inglese, lo perseguono anche nel loro oufit.  Poi si rientra a casa e si va all’autolavaggio perchè la macchina è tutta sporca di fango e la si riporta alla sua dimensione cittadina .

Raduno LR

 

LR2

LR3

 

Buone notizie: il Borgo di Mustonate è un resort! Se vi va potete passarci un week-end ed andare anche in carrozza. Scopritelo sul sito borgodimustonate.it

Il Raduno Land Rover è andato in onda anche su Sky, potete rivederlo cliccando QUI

Ph.credit: Nick Dos Santos

Arianna