Primavera in Germania, inizia il mio racconto di viaggio!

Questa volta ho deciso di “tradire” la Francia, preparo le valigie, la macchina fotografica ed io e G. carichiamo tutto in macchina: si parte per un viaggio di 6 giorni in Germania!
Ho fatto un programma che ci porterà in Baviera, anzi, per essere più precisi in Franconia cioè nella zona meridionale della Germania, toccando le città di Rothenburg ob der Tauber, Bamberg e Norimberga.


Partendo da Milano alle 11.30 del mattino arriviamo nel tardo pomeriggio a Rothenburg
facendo tre soste lungo la strada. Considerate che in Germania le autostrade non si pagano e che, invece, per attraversare la Svizzera utilizzando l’autostrada serve la famosa “vignetta” che costa 33,00 euro e si acquista direttamente in frontiera. E’ facile quindi fare due conti e capire quanto possa costare questo viaggio in termini di pedaggio (pochissimo)!
Il viaggio è affascinante, si costeggia il Lago di Lugano, si attraversa l’incantata Regione dei Grigioni, si passa tra le nevi del San Bernardino, si entra ed esce dal piccolo Liechtestain e poi è tutta Germania, tra colline e campagne verdeggianti.
Se state già pensando che per voi del centro e del sud Italia, replicare questo mio tour in Germania sia troppo lontano e costoso, vi segnalo le info di viaggio che troverete in fondo al post.


Nel frattempo noi siamo arrivati a Rothenburg e già ci piace moltissimo.
E’ un piccola cittadina fortificata, simbolo del romanticismo, che si innalza sulla valle meravigliosa che la circonda. Le sue case e le sue torri sono rimaste intatte … la storia di Rothenburg ob der Tauber inizia nel 1142 con la dinastia degli Staufer che fecero innalzare qui un castello imperiale.


Noi alloggiamo all’Hotel Goldener Hirsch nel cuore della città, comodissimo per visitare tutto quanto in pochi minuti a piedi. L’hotel dispone di un parcheggio privato a pagamento che è indispensabile per chi arriva in auto, poiché l’accesso ed il parcheggio dentro le mura sono consentiti solo ai residenti.  


Questo Hotel ha visto diversi ospiti illustri soggiornare nelle sue stanze. L’arredamento è molto retrò e visto che in Germania si cena presto (dalle 18) le serate sono lunghe e potrete usufruire nei salotti dell’Hotel di un bel tavolo da biliardo, del gioco degli scacchi ed altri giochi di società, sorseggiando un caffè, una birra o un tè caldo.


Non abbiamo molto tempo! Alle 20 nella Marktplatz (Piazza del Mercato) ci aspetta uno dei tour più famosi di Rothenburg, quello con il Night Watchman, una passeggiata guidata alla scoperta degli angoli più suggestivi al calar della sera…
Questo allegro signore con mantello, armato di lanterna, che purtroppo offre le sue spiegazioni solo in tedesco ed in inglese, ci porta alla scoperta della cittadina tra storia e leggenda (il tour dura 1 ora). Un’esperienza coinvolgente anche se non conoscete queste lingue straniere, da provare soprattutto se viaggiate con i più piccoli.


Attenzione, cenare alle 21 a Rothenburg può essere un’impresa complicata perché tutti i ristoranti tedeschi e le birrerie o hanno già chiuso o stanno per farlo. Costretti da questo fatto abbiamo cercato un’alternativa ed abbiamo trovato il Ristorante Michelangelo.
Solitamente non concepisco il cibo italiano all’estero ma, avevamo davvero una fame da lupi !! Vi dirò, siamo stati più che fortunati perché in questo ristorante si mangia divinamente. Lo chef italiano propone piatti rivisitati in maniera creativa e con un tocco bavarese, il pesce è molto buono, idem la pasta. Andate tranquilli, il personale parla italiano e potrete chiudere la cena con gelati favolosi (prezzo medio a persona 25 €).


Stanchi del viaggio siamo rientrati in Hotel, abbiamo giocato una partita a biliardo e poi nanna…domani giornata dedicata alla visita di Rothenburg ob der Tauber che sarà sicuramente ancora più spettacolare alla luce del sole!


Vi aspetto al prossimo post dedicato al racconto di viaggio in Germania!
Se avete anche solo una piccola idea di “ripercorrere” il mio itinerario continuate a seguirmi, ho in serbo una sorpresa per voi molto interessate!

Follow me!

Arianna

Info di viaggio:
Per raggiungere questa zona della Germania dal Centro o dal Sud Italia la soluzione migliore è l’aereo. Volando su Monaco di Baviera potete poi prendere un’auto a noleggio in aeroporto e muovervi in autonomia. In alternativa, se siete più avventurieri e potete prendervela un po’ più comoda, Norimberga è raggiungibile da Napoli, Roma, Firenze e Bologna in bus con Eurolines.

Ristorante Michelangelo – Rödergasse 36, Rothenburgh ob der Tauber 
Tel. 098161/7478 www.michelangelo-rothenburg.de