lunedì 26 settembre 2011

Le francesi non rinunciano a niente...figuriamoci all'autunno!

E mentre cerco di raccogliere le ultime foto scattate in Francia
(perdonatemi ma sono sparse tra Reflex e I-Phone),
sfoglio con impazienza i libri che ho rimediato ieri sera in biblioteca.
Come previsto sono andata dritta dritta allo scaffale
di Narrativa Francese anche se, devo ammettere, ho trovato più
soddisfazione nello scaffale Cucina ;-)
Mi piace l'idea di condividere con voi i punti salienti di queste letture.
Primo tra tutti "Le Francesi non rinunciano a niente...e sono in forma in ogni stagione" di Mireille Guiliano (un genio)
Probabilmente alcune tra voi l'avranno già letto o avranno avuto per le mani
il primo libro "Le Francesi non ingrassano" che provvederò a rubare presto a mia mamma, dopo la sua inaspettata dichiarazione di proprietà :-)

In questo superbo libro si parla d'Autunno..
e trucchi per renderlo piacevole e utile. Ve ne segnalo tre, tra i più carini:
(foto via Anna Grapes)

1.PASSEGGIATE NEL SOTTOBOSCO
- ..mia nonna aveva escogitato la perfetta escursione mattutina per le
domeniche d'autunno .Passeggiavamo nella foresta..in religioso silenzio assaporavamo i meravigliosi profumi del sousbois (sottobosco) umido e in decoponsizione: un'esperienza simile a quella di gustare un vino d'annata -

2. FAVORITE LA PRODUZIONE DEL MIELE
- ..l'autunno continua a far sbocciare fiori tardivi per le api, altrimenti non ci sarebbe miele da raccogliere. Il crisantemo resta un meraviglioso fiore decorativo che possiamo sistemare sui nostri terrazzi con intorno un pò di edera o capelvenere -
Io ho comparto due crisantemi prima di partire per le vacanze, sfidando la tipica
usanza italiana che li vuole solo come "fiori da defunti". Uno bianco ed uno rosa tenue che ho sistemato insieme in un cestino intrecciato. Sono davvero carini e stanno resistendo bene anche all'insolito caldo di questi giorni.

3. SCIARPA: ACCESSORIO INDISPENSABILE
- ..le sciarpe sono davvero indispensabili in autunno..danno sempre un tocco di inappuntabile eleganza. Personalmente, in autunno mi piace portare le sciarpe come fossero lunghe collane.. -
Nel libro, sono citati 3 modi per portare la sciarpa. Io vi riporto quello
scelto anche da Kate (Sarah Jessica Parker) 
nel film "Ma come fa a far tutto?"
(allora, vi è piaciuto?)
Annodata di lato
1. Piegate a metà nel senso della lunghezza una sciarpa lunga, 
poi raddoppiatela accoppiando le due estremità (come una corda)
2. Mettetevi la sciarpa intorno al collo, sistemate su un lato del corpo la parte che forma il cappio e passateci attraverso l'altra estremità della sciarpa.
3. Tirate verso il basso l'estremità pendente in maniera da stringere confortevolmente la sciarpa intorno al collo e sistemate il nodo in posizione non centrale.


Proprio ieri ero a Milano per pranzo e mi sono gustata
un carpaccio di zucca, mentre lo mangiavo ho dedotto che prepararlo deve 
essere proprio facile!

Comprate un pezzo di zucca e tagliatela a fette il più sottile possibile
(meglio con l'affettatrice, ma io, ad esempio, non ne possiedo una)
disponetela sul piatto come un normale carpaccio.
Distribuite sopra delle fette sottilissime di provolone dolce
(questo lo vendono già affettato in vaschette) e sopra il provolone distribuite del sedano verde tagliato a rondelle...sottili.
Insomma, parola d'ordine: SOTTILISSIMO!
Condite a piacere con un filo d'olio d'oliva: è squisito!


Ovviamente nel libro c'è anche molto altro, con una sezione dedicata
a ricette autunnali ed una al menù settimanale per l'autunno.
Qua e là vi lascerò qualche ricettina, se vi interessa!

Au revoir!