Life Unexpected: quando gli imprevisti della vita ti incollano alla TV!

Dopo essere stata investita da una lombalgia complicata è arrivato a colpirmi
anche un forte raffreddore che mi ha costretta in casa per qualche altro giorno.
Per fortuna che esiste un oggetto meraviglioso chiamato decoder che possiede
la funzione di registratore e che custodiva gelosamente le ultime puntate di
un telefilm davvero carino che ho scoperto da poco:
LIFE UNEXPECTED.
Premettendo che sono un’appassionata di serie tv, ma solo di alcune,
e che spesso da alcuni film vorrei tanto ne ricavassero delle serie tv
per continuare a sognare, questo Life Unexpcted non mi aveva per niente entusiasmata all’inizio.
Una delle protagoniste è Shiri Appleby (Cate) ovvero Liz di Roswell,
telefilm che mi appassionava quando avevo circa 24 anni. Lei infatti è una mia
coscritta e vederla in questo nuovo telefilm nei panni di mamma di una figlia sedicenne mi ha fatta sentire vecchia in meno di 10 minuti.
Ma se sembra ieri che morivi dietro a quell’alieno con i problemi
da adolescente come cavolo fai adesso, Shiri, a fare la madre di una sedicenne?



E parlando della sedicenne, lei è la deliziosa Brittany Robertson (Lux),
classe 1990 che come molte delle sue coetanee ne dimostra un pezzo di più.
Ma nel telefilm ha 16 anni!!!!!!!!!!!



Insomma, a metà della prima puntata ero caduta in depressione.
Sono troppo vecchia per guardare Gossip Girl (delirante) ma troppo giovane per immedesimarmi nella mamma di un’adolescente!
Non importa, non ho desistito e a fine puntata mi sono trovata insoddisfatta.
Dalla seconda puntata il mio punto di vista è cambiato
e adesso non posso fare a meno di Life Unexpcted!
La chicca è la partecipazione di Kerr Smith mia vecchia conoscenza in quanto
fan sfegatata di Dawson’s Creek. Finalmente non è più il ragazzo gay, anzi è
il fidanzato sexy di Kate.

A chi interessa, di seguito la trama:

“Lux ha passato tutta la sua vita trasferendosi da una famiglia affidataria all’altra. Ora, arrivata a quindici anni, decide di farla finita e di chiedere di diventare una minore emancipata. Per farlo, però, dovrà rintracciare i genitori naturali, Nate Bazile, proprietario di un bar di Portland, e Cate Cassidy, affermata speaker radiofonica nella stessa città. Quando inaspettatamente il giudice nega a Lux l’emancipazione, la ragazza si ritrova affidata in custodia congiunta ai suoi genitori naturali.”


Oltre alla storia molto carina, complicata al punto giusto, alla colonna
sonora e ai personaggi vi aggiungo una lista di
5 buoni motivi per amare Life Unexpected:


1. La casa di Cate e Ryan, così sempre deliziosamente in disordine!
E’ accogliente e l’esterno è una meraviglia!
2. Gli scorci di Portland, anche se nel telefilm piove praticamente sempre,
ti viene voglia di partire per godere dello skyline americano!

3. Nostalgia del Liceo, dei tempi spensierati. Life Unexpected rievoca
magicamente questo sentimento molto vintage
4. I meravigliosi look di Cate taglio di capelli perfetto,
collane d’incanto e maglioncini spettacolari!
5. L’intrigo del triangolo amoroso che non tramonta mai
già, è vero, dimenticavo un particolare o meglio un personaggio :
Baze, ovvero il padre di Lux.

Gli ingredienti per tenervi incollati al televisore ci sono tutti!
Non vi ho ancora convinti? Guardatevi questo:
Purtroppo non mi risulta esistano DVD della serie in italiano e questa non è una novità…sapete quante ore passo nel reparto DVD quando vado in Francia?
Bramo con rabbia tutte le loro serie divise in ordine alfabetico…
Speriamo si decidano a rimediare presto!




Ieri il mio Blog ha compiuto 1 anno!
Esattamente 366 giorni fa mi sono buttata in questa avventura virtuale
che mi ha dato tante soddisfazioni!
Presto vi darò notizie del mio Blog Candy che è in fase di lavorazione!

 A risentirci presto!